Storia dell’AIPI

Breve Storia dell’ AIPI

Associazione Italiana Progettisti Industriali

La AIPI-PROMES nasce ufficialmente il 28 febbraio 1978, quando 12 Soci Fondatori si riuniscono alla presenza del dott. Giancarlo Gamba, Notaio in Milano, e con atto pubblico depositato sottoscrivono il documento costitutivo dell’Associazione, con allegato lo Statuto.

Promotori dell’iniziativa furono essenzialmente Tullio Levrini, all’epoca presidente di ASSOFLUID, e Carlo Prono, a quel tempo direttore della “RIVISTA DI MECCANICA”, edita da ETAS KOMPASS. Essi, nei mesi precedenti, avevano intessuto una serie di contatti per coagulare un primo nucleo di progettisti industriali, i quali avevano aderito con entusiasmo alla nascente iniziativa ed avevano collaborato a gettare le basi della futura Associazione, stendendone tra l’altro lo Statuto.

I fondatori furono i componenti del primo Consiglio Direttivo, Tullio Levrini fu il primo Presidente, mentre Carlo Prono assunse l’incarico di Segretario Generale.

Uno dei primi adempimenti del Consiglio Direttivo fu la redazione del Regolamento, che venne sottoposto all’approvazione della prima Assemblea dei Soci che si riunì il 14 dicembre 1978 con una quarantina di partecipanti.

A varie riprese furono apportati aggiornamenti al Regolamento ed allo Statuto che ultimamente hanno subito alcune modifiche di dettaglio il 18 Settembre 2008, approvate con una Assemblea Straordinaria appositamente convocata.

Nel 1980 l’AIPI diede un contributo decisivo alla fondazione della rivista PROGETTARE, che e’ tutt’ora l’organo ufficiale; Carlo Prono ne e’ stato il primo direttore.

Nel 1981, sviluppando un’idea di Tullio Levrini, l’AIPI ha istituito il Premio Internazionale LEONARDO DA VINCI, che si propone di dare un riconoscimento morale di indiscusso valore a progettisti industriali di chiara fama e ad aziende che diffondono nel mondo la rinomanza di prodotti industriali frutto di progettazione italiana. Dopo quella prima edizione del 1981, altre ne sono seguite, con cadenza biennale o triennale.

Nel 1984 la Presidenza dell’Associazione venne assunta da Italo Montevecchi, il quale la mantenne fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2003. Il suo successore, Giorgio Valentini,  Presidente dal 2003 al 2008, poi  Presidente Onorario, mancato nel gennaio 2012.

La carica di Presidente e’ retta da Adriano Montino dal 2008 al 2013, attualmente e’ stato eletto Ambrogio NICORA, con mandato fino al 2020

Carlo Prono ricoprì l’incarico di Segretario Generale dalla fondazione fino al 2000, quando è stato sostituito da Flavio Bisson; Prono rimase nel Consiglio come Segretario Generale Onorario, è mancato nel 2004.

Dal 2006 la Segreteria è retta da Fiorenzo Borreani, mentre Angelo Gambini è il Coordinatore del Comitato Esecutivo.

Carlo Prono ricoprì l’incarico di Segretario Generale dalla fondazione fino al 2000, quando è stato sostituito da Flavio Bisson; Prono rimase nel Consiglio come Segretario Generale Onorario, è mancato nel 2004.

Dal 2006 la Segreteria è retta da Fiorenzo Borreani, mentre Angelo Gambini è il Coordinatore del Comitato Esecutivo.

Attualmente l’organo ufficiale dell’AIPI e’ Il Progettista Industriale edito da Tecniche Nuove, massima realtà editoriale nazionale nel settore della progettazione industriale.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *