Iscrizione

L’AIPI consente l’associazione solo a chi abbia un reale interesse professionale nel campo della progettazione industriale.

Pertanto, al momento della richiesta di associazione, detta qualità deve essere testimoniata sottoponendo una idonea documentazione, che non è tesa a dimostrare la “eccellenza” del livello professionale del richiedente, ma piuttosto la sua “appartenenza” alla categoria.

I vantaggi di essere socio AIPI :

– Potersi pregiare del titolo di “socio AIPI”, con tutte le implicazioni morali e professionali che l’appartenenza all’ AIPI comporta.
– Ricevere gratuitamente la rivista “Il Progettista Industriale”, oltre ad un’altra rivista tecnica edita da Tecniche Nuove.
– Poter partecipare (gratuitamente o a prezzo di favore) alle manifestazioni tecniche dell’ AIPI.
– Comparire sull’Albo dei Soci (edizione cartacea ed edizione Internet) con le proprie caratterizzazioni professionali.
– Godere di altre particolari facilitazioni.

Come associarsi all’AIPI:   

La richiesta di associazione avviene facendo pervenire alla Segreteria dell’ AIPI il “Modulo di Domanda di Associazione” compilato in ogni sua parte ed allegando la documentazione che attesti la qualità di progettista del richiedente e la sua anzianità nella professione.

In caso di parere favorevole emesso dal Consiglio Direttivo dell’Associazione (dopo esame della documentazione sottoposta ed eventuali approfondimenti), ne viene data comunicazione all’interessato, con richiesta del pagamento delle quote sociali, che l’associato è tenuto a versare tempestivamente, pena la decadenza della domanda.

Le richieste di associazione possono essere presentate per le seguenti tipologie:

Soci ordinari: sono progettisti industriali attualmente attivi, che possono dimostrare una anzianità nella professione di almeno 5 anni, oppure persone che, pur non esercitando attualmente in modo prevalente la professione di progettista industriale, sono in grado di documentare almeno 10 anni di attività professionale nel passato.

Aspiranti soci: sono persone che hanno intrapreso la professione di progettista industriale. Gli associati di questa categoria vengono sottoposti alla tutela di un socio ordinario (tutor) e godono di condizioni di favore per quanto riguarda la quota associativa e quelle per la partecipazione a certe manifestazioni.

Al raggiungimento dei 5 anni di anzianità nella professione, il “tutor” ne può proporre la domanda di associazione come “socio ordinario”.

Soci Studenti: sono studenti dell’ultimo anno della Scuola Superiori o che frequentano l’Universita’, i cui corsi di studio vedano coinvolta in maniera preponderante la progettazione. Il Socio-Studente non è tenuto al versamento della quota di ammissione; la quota annuale associativa è pari al 25% di quella degli Associati Ordinari, avrà diritto a ricevere la rivista Progettare. (esclusa la seconda rivista).

Soci ordinari collettivi: sono enti giuridici (società di persone o di capitali) che svolgono, come attività esclusiva o prevalente, la progettazione industriale.

Condizione per l’ammissione è che l’ente eserciti l’attività di progettazione da almeno 5 anni, o quanto meno che tale condizione sia verificata per i responsabili tecnici dell’ente.

Associati aziendali: sono gli Uffici Tecnici di aziende industriali di produzione, per le quali la progettazione dei prodotti e/o dei mezzi di produzione non costituisce il prevalente scopo sociale. Condizione per l’ammissione è che almeno uno dei responsabili dell’Ufficio Tecnico possieda il requisito del quinquennio di attività in progettazione industriale.

clicca qui per compilare il FORM e inviare la tua richiesta di ISCRIZIONE

Quote sociali

Socio collettivo Socio Ordinario
Categoria Progettisti N. max addetti Ammissioni Quote annuali €  45,00 Tassa di ammissione (una tantum)
   I fino a 3 10 € 50,00 €120,00 €  100,00 Quote annuali (1 gennaio – 31 dicembre)
  II da 4 a 6 20 €  95,00 €190,00
 III7 o più ——- € 190,00 €315,00 Aspirante socio 

 €  45,00

Quote annuali (1 gennaio – 31 dicembre)

 

 € 20.00

     Socio Studente

Quote annuali (1 gennaio – 31 dicembre)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *